Borgo in Divisa, cronache d’una Grande Guerra

Borgo in Divisa, cronache d’una Grande Guerra

Un’altra settimana piena per il bel teatro cittadino.

Finalmente, è stata confermata la nuova stagione teatrale. Ed è ricca d’appuntamenti molto interessanti.

Ma non finisce qui, oltre alla programmazione in prima visione del 24esimo film di James Bond, proprio ieri sera, nel R. Cinema Teatro Dante, è andato in scena uno spettacolo meraviglioso, curato ancora una volta dai ragazzi del Liceo “Città di Piero”, accompagnati dalla sempre fedelissima Società Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro.

Chi conosce questi ragazzi, bravi a quanto pare sia nella ricerca di documenti, sia nell’esibizione musicale, sa che questo è il secondo appuntamento, frutto di un sodalizio tra il comune biturgense che ha concesso la celebrazione del centenario della prima guerra mondiale proprio nella giornata di festa dedicata alle forze armate, il Liceo cittadino e la Società Filarmonica di Sansepolcro.

Così, ieri sera, mercoledì 4 novembre 2015, le divise non sono state solamente quelle proiettate a schermo in memore dei combattenti della Guerra ma anche quelle di tutti i militari che sono voluti intervenire all’evento. Dalla Marina ai Bersaglieri, dalla Guardia di Finanza ai Carabinieri.

E questa partecipazione, sicuramente rafforza il sentimento che spinge ancor più di prima a non dimenticare ciò che è stato. A ricordare tutti i combattenti, a tutti i caduti, tutti i sopravvissuti di un evento che oggi sembra lontano, ma fa parte e deve continuare a far parte della memoria collettiva.

I nostri giovani,  devono sapere e ricordarsi. E in questo la serata di ottimo livello, riesce in pieno.

Ringraziamo il sindaco di Sansepolcro, tutti i ragazzi che erano presenti ieri sera e la gentile e signorile presenza di un’altra istituzione cittadina com’è la Società Filarmonica dei Perseveranti per le emozioni regalate a noi e a tutto il pubblico presente.

L’inno nazionale a chiusura della serata.

Ringraziamo Michele Foni

Viva l’Italia

Posted by Michele Foni on Mercoledì 4 novembre 2015

Non hai partecipato? Scopri l’evento!
//]]>